Documenti di viaggio e visti

Prima di pensare ai vostri bagagli, informatevi sulle procedure amministrative e sul visto richiesto per venire in Francia. Queste procedure possono richiedere un certo tempo a seconda del paese, perciò vi consigliamo vivamente di organizzarvi per tempo.
  • UNIONE EUROPEA

I cittadini dell’Unione europea (UE) non hanno bisogno di visto per venire in Francia. Basta la semplice carta d’identità. Per i cittadini extracomunitari, è obbligatorio il passaporto.

  • SPAZIO SCHENGEN

Lo spazio Schengen stabilisce il principio di libera circolazione delle persone: ogni individuo (cittadino dell’UE o di un paese terzo), una volta entrato nel territorio di uno dei paesi membri, può attraversare le frontiere degli altri paesi senza subire controlli. Per spostarsi, non ha più bisogno del passaporto e, per esempio, i voli tra destinazioni dello spazio Schengen sono considerati come voli interni.
Quindi, se avete un visto per uno dei paesi membri dello spazio Schengen, potete entrare facilmente in Francia. Attualmente, lo spazio Schengen comprende 26 paesi: Germania, Belgio, Francia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Austria, Svezia, Finlandia, Spagna, Portogallo, Italia, Grecia, Danimarca, Estonia, Lettonia, Lituania, Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca, Slovenia, Slovacchia e Malta. 4 Stati sono associati: Islanda, Norvegia, Svizzera, Liechtenstein.

  • CONTROLLATE

In ogni caso, per verificare se avete bisogno di un visto e per conoscere le procedure da seguire, contattate l’ambasciata di Francia o il servizio consolare francese nel vostro paese o andate sul sito del Ministero francese degli Affari Esteri:

http://www.diplomatie.gouv.fr/venir/visas/

È un mezzo molto semplice per sapere se avete bisogno di un visto, a seconda del vostro paese di residenza e della vostra nazionalità.

  • MINORI

I minori di 18 anni devono obbligatoriamente essere muniti di un’autorizzazione a viaggiare da soli, firmata dai genitori.

  • F.A.Q

Ho un visto valido per un paese dello spazio Schengen. Ho bisogno di un altro visto per andare in Francia?
No, in quanto residente nello spazio Schengen puoi muoverti liberamente all’interno di esso, fino alla scadenza del tuo visto.

Perché, per alcune nazionalità, per ottenere un visto Schengen serve tanto tempo?
Perché prima di rilasciare un visto per lo spazio Schengen, il Consolato Generale di Francia deve consultare i partner Schengen. Le richieste di visto vengono mandate in Francia per esaminare le candidature. Questa procedura è abbastanza lunga, ma obbligatoria. Sappi che questa consultazione verrà applicata ogni volta che richiederai un visto.

Testimonianze degli studenti

Shelby (USA)
"Tutti all' Eurocentres di La Rocelle sono bene informati e servizievoli. George e Valerie sono stati super simpatici, disponibili ad aiutarti per qualsiasi cosa."
Mateo (Equatore)
"L'Eurocentres di Parigi è stato favoloso. Impari la lingua in maniera dinamica e nello stesso tempo incontri gente da ogni parte del mondo. Gli insegnanti sono molto bravi e ti aiutano sempre. Consoglio assolutamente Eurocentres perché è un'esperienza che capita una sola volta nella vita. Sono tutti molto preparati e collaborativi. George e Valerie sono simpaticissimi e sono."
Vaishnavi (India)
"Ho apprezzato molto la facoltà e l’atmosfera cordiale. Ifalpes è davvero il luogo migliore per apprendere e apprezzare la lingua e le persone."
Harry e Janice, USA
"Abbiamo maturato numerose esperienze, impegnandoci nello studio della lingua e l'ILP è davvero il migliore che abbiamo incontrato."
Eva (Svezia)
"Sono davvero soddisfatto delle mie due settimane di soggiorno al Millefeuille e penso di aver fatto dei grandi progressi."
Juan, Colombia
"Planète Langues è probabilmente il miglior posto in assoluto per imparare una nuova lingua, fare amicizia e fare una meravigliosa esperienza!"
Carlos
"Il mio soggiorno ad Amboise è stato eccellente, gli abitanti del posto sono molto cordiali, ed è un'ottima opportunità imparare il francese in una città così incantevole."
Anastasia (Russia)
"Le lezioni erano eccellenti. E' stata un'ottima idea quella di offrire agli studenti l'opportunità di imparare con diversi insegnanti ascoltando diversi accenti. Spero di poter tornare presto presso la scuola Elfe!"
Silvana (Italia)
"Oltre ad imparare il francese, si viene coccolati e viziati. Ad ogni seppur piccolo desiderio non viene mai risposto di no. Per questo a Ségriès tutti ci ritornano. Anch'io e mio marito ci ritorneremo!"
Pavel (Russia)
"La migliore esperienza è stata presso la Regency School; gli insegnanti sono stati veramente professionali e li ringrazio tutti."
previous next