Marchio di qualità del francese come lingua straniera

Lo Stato comincia, da quest’anno, un percorso per assicurare la qualità presso i centri di francese come lingua straniera in Francia.

“Più di 100.000 persone arrivano ogni anno in Francia per seguire un corso di francese. Quasi 300 centri dagli statuti più diversi, sia pubblici che privati che associazioni, offrono i loro servizi. Il bisogno di un catalogo ragionato, che poggi su criteri validi per facilitare la scelta, è quindi legittimamente sentito come una necessità sia dagli utenti privati che dai centri diplomatici francesi che devono orientare il pubblico straniero.
Per questo motivo i Ministeri dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Direzione dell’istruzione superiore), degli Affari esteri (Direzione generale della cooperazione internazionale e dello sviluppo) e della Cultura e della Comunicazione (Delegazione generale della lingua francese e delle lingue di Francia) hanno deciso di delegare al CIEP la messa in opera di un dispositivo di controllo dei centri di francese come lingua straniera presenti sul territorio francese. Questo percorso permetterà di trovare, di riconoscere e di promuovere i centri di formazione la cui offerta linguistica e i cui servizi presentino le garanzie di qualità richieste.”
Dal 2007, tutti i centri linguistici in Francia che propongono un insegnamento del francese a un pubblico di stranieri e che rispondono a un insieme di criteri oggettivi ottengono il marchio “Qualità francese come lingua straniera” .

Le scuole partner di Souffle si impegnano a :

1. Dare informazioni chiare, veritiere e complete, nel più breve tempo possibile, sui seguenti punti :

1.1. Le condizioni di iscrizione e cancellazione

  • L’età minima.
  • Le condizioni di inquadramento e copertura legale per i minori.
  • Le condizioni amministrative di ingresso e soggiorno in Francia.

1.2. Il tipo di formazione proposto

  • Gli obiettivi.
  • I metodi.
  • Lo svolgimento delle lezioni.
  • La durata e il calendario dei corsi.
  • Il numero di ore di formazione.
  • Le modalità di scelta dei livelli.
  • La composizione dei gruppi (numero di studenti massimo e minimo).
  • I team di insegnanti.
  • Le modalità di certificazione delle conoscenze acquisite (attestati, diplomi, verifiche…).
  • I materiali messi a disposizione degli studenti.
  • I costi, precisando chiaramente cosa coprono.

1.3. Le possibilità di alloggio e le attività complementari proposte

2. Accogliere lo studente nel miglior modo possibile

Indicargli la procedura da seguire in caso di lamentele, ed essere pronte ad aiutarlo in ogni modo possibile per facilitargli il soggiorno in Francia.

3. Offrire un insegnamento di qualità, anche attraverso :

3.1. L’assegnazione dello studente a un gruppo di livello adeguato, dopo una valutazione iniziale delle sue competenze.
3.2. Il rispetto totale degli impegni contenuti nella documentazione dei centri (cfr. 1.2).
3.3. L’attenzione di docenti qualificati, specialisti del loro settore.
3.4. Locali e mezzi adatti ai metodi moderni di insegnamento delle lingue vive.
3.5. Un sistema appropriato di valutazione delle conoscenze acquisite.

4. In materia di alloggio :

4.1. Offrire, su richiesta dello studente, possibilità di alloggi selezionati e controllati.
4.2. Inviare prima del suo arrivo le coordinate dell’alloggio scelto.
4.3. Precisare le modalità applicabili (tariffe, servizi forniti, condizioni di prenotazione, cancellazione e pagamento e risoluzione di eventuali liti).

5. Informare sulle possibilità di svago locali e/o proporre delle attività culturali, ricreative e sportive, precisando per ciascuna se sono gratuite o a pagamento.

6. Rispettare il regolamento in vigore in materia di sicurezza e di igiene.

Testimonianze degli studenti

Shelby (USA)
"Tutti all' Eurocentres di La Rocelle sono bene informati e servizievoli. George e Valerie sono stati super simpatici, disponibili ad aiutarti per qualsiasi cosa."
Mateo (Equatore)
"L'Eurocentres di Parigi è stato favoloso. Impari la lingua in maniera dinamica e nello stesso tempo incontri gente da ogni parte del mondo. Gli insegnanti sono molto bravi e ti aiutano sempre. Consoglio assolutamente Eurocentres perché è un'esperienza che capita una sola volta nella vita. Sono tutti molto preparati e collaborativi. George e Valerie sono simpaticissimi e sono."
Vaishnavi (India)
"Ho apprezzato molto la facoltà e l’atmosfera cordiale. Ifalpes è davvero il luogo migliore per apprendere e apprezzare la lingua e le persone."
Harry e Janice, USA
"Abbiamo maturato numerose esperienze, impegnandoci nello studio della lingua e l'ILP è davvero il migliore che abbiamo incontrato."
Eva (Svezia)
"Sono davvero soddisfatto delle mie due settimane di soggiorno al Millefeuille e penso di aver fatto dei grandi progressi."
Juan, Colombia
"Planète Langues è probabilmente il miglior posto in assoluto per imparare una nuova lingua, fare amicizia e fare una meravigliosa esperienza!"
Carlos
"Il mio soggiorno ad Amboise è stato eccellente, gli abitanti del posto sono molto cordiali, ed è un'ottima opportunità imparare il francese in una città così incantevole."
Anastasia (Russia)
"Le lezioni erano eccellenti. E' stata un'ottima idea quella di offrire agli studenti l'opportunità di imparare con diversi insegnanti ascoltando diversi accenti. Spero di poter tornare presto presso la scuola Elfe!"
Silvana (Italia)
"Oltre ad imparare il francese, si viene coccolati e viziati. Ad ogni seppur piccolo desiderio non viene mai risposto di no. Per questo a Ségriès tutti ci ritornano. Anch'io e mio marito ci ritorneremo!"
Pavel (Russia)
"La migliore esperienza è stata presso la Regency School; gli insegnanti sono stati veramente professionali e li ringrazio tutti."
previous next